Certificati bianchi

  • Un’opportunità inattesa per ottenere un extra contributo da interventi già svolti;
  • Una normativa complessa semplificata da un servizio “chiavi in mano”;
  • Piccoli contributi che possono essere impiegati per servizi che non trovano copertura nel bilancio.

Gestione certificati bianchi: cosa c’è da sapere

Ogni qualvolta un Comune realizza un intervento di efficienza energetica nella pubblica illuminazione o negli edifici pubblici è molto facile che si possa ottenere un extra-contributo, magari non previsto, denominato Certificati Bianchi (o Titoli di Efficienza Energetica).

In condizioni standard la richiesta può essere fatta anche dopo l’esecuzione dei lavori. Rappresenta un contributo dell’ordine del 5-10% dell’investimento. Non tanto, ma di questi tempi costituisce una preziosa risorsa per eseguire quei servizi che non trovano posto nel bilancio comunale.

In sintesi il Titolo di Efficienza Energetica (TEE) o Certificato bianco attesta il risparmio di una tonnellata equivalente di petrolio (TEP) ottenuto realizzando interventi di efficienza energetica e al TEE è riconosciuto un valore economico.

Pertanto il meccanismo dei Titoli di Efficienza Energetica offre l’opportunità di ottenere un extra-ricavo dalla realizzazione di interventi di risparmio energetico.

Per ottenere un ricavo dai TEE in generale è necessario cederli ad una Società di servizi energetici. Infatti i Certificati bianchi possono essere venduti solo su uno specifico mercato telematico a cui hanno accesso unicamente soggetti accreditati (grandi distributori, società/enti con energy manager, società di servizi energetici). Sinpro Ambiente è una Società di servizi energetici.

L’accesso al meccanismo è, per interventi standard, consentito al raggiungimento di una soglia minima di 20 TEP, ottenibile anche attraverso la somma di più interventi. Se il Comune non raggiunge tale soglia, Sinpro Ambiente è in grado di sommare i TEE maturati anche da altri Comuni.

Sei interessato al servizio di Certificati bianchi?
Contattaci per una consulenza.

Leggi le ultime news su Certificati bianchi

Pronti a valorizzare i Certificati Bianchi anche dopo il 19/07/2016

L’art. 12 comma 5 del D. Lgs. 102/2014 recita “I soggetti di cui all'articolo 7, comma 1, lettere c), d) ed e) del decreto ministeriale 28 dicembre 2012, decorsi ventiquattro mesi dall'entrata in vigore del presente decreto, possono partecipare al meccanismo dei certificati bianchi solo se in possesso di certificazion…

Leggi tutto >>
Esperto in Gestione dell’Energia … non solo a parole

Si sente sempre più parlare della figura dell’Esperto in Gestione dell’Energia. Chi è? A cosa serve? La Federazione Italiana per l’uso Razionale dell’Energia (FIRE) definisce che “L’esperto in gestione dell’energia (EGE) è una figura professionale moderna ed interdisciplinare chiamata ad agire nel contesto del nuovo mercato europeo dell’energia, basato su…

Leggi tutto >>
Strategie e finanziamenti con il Patto dei Sindaci

Lo scorso 4 marzo 2016 si è svolto presso la Regione Lazio il convegno riguardo “Il Nuovo Patto dei Sindaci per l’Energia e il Clima”. Eravamo presenti e vi riportiamo le principali idee emerse. Sappiamo ormai bene cosa ci chiede il Nuovo Patto dei Sindaci: 40% di emissioni in meno…

Leggi tutto >>